Giuseppina Torregrossa

Con cura e con te

In collaborazione con AIDM – Associazione Italiana Donne Medico

Le donne operate di tumore possono sviluppare sentimenti di tristezza e di precarietà, spesso considerati dai medici come disturbo depressivo e curato come tale. Condividere con altre l’esperienza del tumore migliora il tono dell’umore delle pazienti, che acquistano fiducia e ricominciano a progettare il futuro. I gruppi di sostegno attivati, di cui sono stata responsabile, hanno dimostrato che le donne operate, a meno che non esista un disturbo psicologico preesistente, reagiscono alla malattia con forza ed ottimismo, grazie all’aiuto e alla testimonianza di altre donne che l’hanno già affrontato.